gaetano bruno

records manager

…perché passare al digitale?! switchoff

Oggi parlare di dematerializzazione potrebbe apparire retorico in un’epoca in cui i documenti formati in maniera “autografa” rappresentano una rara eccezione. Piuttosto, dovremmo porci la domanda opposta: perché si ricorre alla stampa quando la formazione dei documenti avviene esclusivamente mediante sistemi di elaborazione elettronica?
Nei nostri messaggi di posta elettronica leggiamo e scriviamo frasi del tipo “Rispetta il tuo ambiente, Conservami digitalmente!”, ma siamo tutti consapevoli e colpevoli di non prestare la necessaria attenzione a questa problematica, tanto ovvia quanto rilevante. A seguito dell’introduzione dei Documenti Elettronici e della diffusione dell’ICT in genere, l’USO DELLA CARTA non è diminuito, bensì è aumentato; si pensi all’elevata quantità di documenti cartacei oggi generato dalle stampanti dei sistemi IT !!

l’Asset più importante?…i dati aziendali, naturalmente! Big Data_2

La nostra società è sottoposta quotidianamente ad un Diluvio di Informazioni: ogni giorno nel mondo sono generati due miliardi di gigabyte di informazioni digitaliQuesta gigantesca mole di informazioni chiamata BIG DATA va governata e tradotta in business: questa è la vera sfida del futuro. “Adesso i computer stanno diventando una commodity, la rete è ovunque, i servizi di cloud computing altrettanto”. Questo è quanto afferma Joe Tucci CEO e presidente di EMC Corporation, una delle più grosse società al mondo specializzata in infrastrutture digitali.

L’archivio – in quanto risultato di una sedimentazione dei documenti necessari all’esercizio della nostra attività – deve poter organizzare i documenti in modo razionale e coerente con le proprie esigenze pratiche di lavoro e conservazione, allo scopo di ritrovare e condividere le informazioni quando occorre e con chiunque!

Senza accesso coerente a informazioni e documenti non si dà trasparenza; senza trasparenza, responsabilità e controllo non c’è democrazia (Harrison Mwakyembe, University of Dar es Salaam – Tanzania)

  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube